La Scatola Azzurra: un gioco educativo- sensoriale.

“Il contatto diretto con gli elementi naturali è importante per riprendere il contatto con le nostre emozioni”. (Paola Tonelli)

La Scatola Azzurra nasce da Dora Kalff, una psicoanalista svizzera che scoprì il valore terapeutico della sabbia creandone dei contenitori (sand box).

Il metodo Montessoriano utilizzava il tavolo della natura con lo scopo di avvicinare i bambini alla scoperta e conoscenza degli elementi naturali e con lo scopo di infondere rispetto e amore.

Successivamente venne introdotta in Italia dall’insegnante Paola Tonelli che la utilizza nella scuola dell’infanzia per aiutare i bambini a manipolare elementi della natura.

Cos’è la Scatola Azzurra?

È un gioco educativo-sensoriale il cui obiettivo è il contatto dei bambini con gli elementi della natura.

I bambini di oggi, infatti, tra la scuola, il tempo che trascorrono a casa e le varie attività extrascolastiche hanno davvero poco tempo per stare all’aria aperta.

Perché Azzurra?

L’idea del colore rimanda molto al mare, al cielo e sono comunque colori che trasmettono molta serenità e rilassamento. Ecco perché il suo interno è azzurro.

Grazie alla Scatola Azzurra i bambini possono sviluppare alcune importanti attività quali manipolazione grazie agli elementi naturali inseriti all’interno della sabbiera, creatività, emozioni grazie al contatto con gli elementi naturali, sviluppo del linguaggio grazie alla creazione di semplici storie ed inoltre possono sperimentare liberamente.

Sapete che potete realizzarla anche voi a casa?

Prendete un contenitore capiente e preferibilmente che sia di legno.

Dipingete l’interno con il colore azzurro (vernice atossica) ed inserire all’interno un sacchetto di sabbia insieme ad altri elementi naturali come sassi, rami, conchiglie, foglie, fiori secchi, pigne…

Vedrete la magia del potere rilassante sia per i vostri figli ma anche per voi… D’altronde non è meraviglioso tornare bambini?

Buon Divertimento,
Michela

Condividi su: